C-Forge 2019
Mobile/Wireless
 

28/07/2016

Share    

Una sola mano per il controllo degli smartwatch

Allo studio un sistema che permette di controllare il dispositivo muovendo le dita della stessa mano che lo indossa. Diverse le applicazioni, a partire dall'ambito sanitario.

Un gruppo di ricercatori della Carnegie Mellon University ha studiato un modo per controllare gli smartwatch con la stessa mano che li indossa sfruttando il giroscopio e l'accelerometro integrati nel dispositivo. Per lo studio è stato utilizzato un normale modello venduto al pubblico che, attraverso tecniche di machine learning, è arrivato al riconoscimento di cinque gesture: pinch, tap, rub, squeeze e wave.

Nel dettaglio lo studio è stato condotto su dieci persone rivelando un accuratezza dell’87% nella rilevazione dei movimenti tramite i sensori integrati nello smartwatch, ma le previsioni sono di arrivare almeno al 95% per una eventuale versione commerciale del sistema.

Dal punto di vista puramente applicativo si pensa invece che la metodologia basata sulla combinazione di machine learning e sensori potrebbe essere indirizzata all’ambito sanitaria per permettere il controllo a pazienti affetti da patologie a livello neurologico che ne limitano i movimenti oppure, più semplicemente, per controllare vari dispositivi fino ad arrivare alle applicazioni di realtà aumentata.

 
TAG: Wearable

TORNA INDIETRO >>