C-Forge 2019
Servizi
 

29/04/2014

Share    

Da Docebo formazione as-a-service sempre più efficace

Con la release 6.2 la società rende disponibile una piattaforma ancora più flessibile e accattivante perché l’aggiornamento professionale può e deve essere un piacere, oltre che un dovere

La formazione permanente o, per dirla all’inglese, il life long learning, è ormai un fattore critico di successo sia a livello individuale che aziendale. “Al centro dei processi organizzativi vi sono le risorse umane, che devono essere aggiornate e motivate costantemente”, ricorda Claudio Erba, CEO e fondatore di Docebo, piattaforma di e-learning che, sposando il paradigma as-a-service, sta raddoppiando la propria base clienti ogni tre mesi.

 

Per far si che gli investienti in formazione non vengano visti come un costo ma come un reale abilitatore di business, però, è necessario che le complessità tecniche restino in secondo piano e che l’investimento sia sostenibile, condizioni che solo il cloud può garantire e che spiegano il successo registrato da Docebo, che in pochi mesi ha guadagnato la fiducia di oltre 20.000 clienti in 60 Paesi del mondo, inclusi gli Stati Uniti, un mercato tutt’altro che semplice.

 

Nello sviluppo della sua piattaforma Docebo si focalizza soprattutto sull’apprendimento e sull’esperienza utente, come testimoniano le migliorie apportate all’ultima release, la 6.2, annunciata di recente. Particolarmente interessante, ad esempio, risulta l’applicazione Enterprise Cloud Solution (ECS) che dà alle aziende la possibilità di accedere a un pacchetto di servizi ad alto valore aggiunto quali un’infrastruttura cloud dedicata (single-tenant), l’accesso a servizi di help desk di livello gold o platinum, e-commerce, dominio personalizzato e white-labeling. Docebo 6.2 include inoltre un modulo per la Formazione d’aula, un’app che consente di pianificare e gestire in modo semplice sessioni di formazioni d’aula, in affi’ancamento ai percorsi di formazione on-line.

 

“L’obiettivo è quello di rendere la nostra suite sempre più accattivante - assicura Erba. Lavoriamo molto sul design dell’interfaccia, portando il segno inconfondibile del Made in Italy anche nell’e-learning, e sulla semplicità di utilizzo. Nella prossima versione, che pensiamo di rilasciare prima dell’estate, intendiamo introdurre anche funzionalità gaming-like, perché anche l’aggiornamento professionale può e deve essere un piacere, oltre che un dovere”. 

 
TAG: Formazione

TORNA INDIETRO >>