Eventi 2017
Mobile/Wireless
 

14/02/2017

Share    

I veicoli a noleggio di Hertz comunicano tramite l'IoT

Grazie a un accordo con Orange Business Services viene anche aperta una linea diretta verso il contact center, con gestione centralizzata delle SIM.

Orange Business Services ha firmato un contratto triennale con Hertz, per i servizi di connettività IoT a supporto del servizio di noleggio orario di veicoli offerto dall’azienda di autonoleggio. Orange in particolare fornirà la connettività in sette paesi europei - Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito - per il servizio che, attualmente disponibile per le imprese e per i privati tramite partnership, consente agli utenti di ritirare l’auto o il furgone in affitto in qualsiasi momento, per tutto il tempo necessario e nel luogo più adatto.

Nel dettaglio le auto senza chiave - disponibili 24/7- possono essere prenotate tramite telefono, online o via app, con le flotte condivise che possono essere implementate in uno o più paesi in cui la società opera, permettendo di prenotare e utilizzare i veicoli disponibili presso le diverse sedi. Inoltre Hertz 24/7 opera anche attraverso partnership con rivenditori come Costco, B&Q e IKEA nel Regno Unito e con altri tra cui Leroy Merlin e Ikea in altri paesi europei. In questi casi i furgoncini sono collocati nelle aree di parcheggio dei negozi e possono essere affittati a ore dai clienti, per consentire loro di portare gli acquisti a casa.

Grazie alla connettività IoT che fornisce servizi voce dai veicoli, i clienti hanno una linea diretta verso il contact center Hertz, mentre in precedenza, ogni paese doveva appoggiarsi a un operatore locale per fornire le schede SIM. Il nuovo accordo con Orange Business Services consente a Hertz di centralizzare la gestione di queste ultime e quella del servizio con un provider di comunicazione globale.

 

TORNA INDIETRO >>