Eventi 2017
Applicazioni
 

08/02/2017

Share    

Comunicazioni unificate a misura d’uomo

Affinché le soluzioni UC esprimano tutto il loro valore è necessario abbattere le barriere che ancora esistono tra i tanti sistemi eterogenei presenti nelle aziende. L'esperienza Avaya.

Simone BiniLa domanda di soluzioni di Unified Communications (UC) è in continua crescita. Ma cosa devono fare le aziende per evolvere le tecnologie esistenti e nel contempo apparire smart, digitali, mantenendo la capacità di adattarsi ai nuovi trend tecnologici, in continua evoluzione? Lo abbiamo chiesto a Simone Bini, Video Sales Leader, Avaya Europe. “Da una recente indagine - esordisce - abbiamo scoperto che la UC experience ideale deve includere molte capacità. Nello specifico, innanzitutto l’abilità di integrare funzionalità di UC negli strumenti di collaborazione già esistenti e nelle app di terze parti (o, ancora meglio, direttamente all’interno di un browser). In secondo luogo, una compatibilità a 360° in mobilità e accesso indipendente dal dispositivo utilizzato, e infine una capacità di risposta rapida attraverso l’intera organizzazione per poter prendere decisioni informate che accelerino le operazioni e impattino positivamente sul business”.

Fino a quando le aziende non si decideranno ad abbattere le barriere di interazione che ancora esistono tra sistemi eterogenei, la UC experience rimarrà - sfortunatamente - un sogno. Dopo tutto, il goal è massimizzare la produttività spingendo le abilità di ogni singolo individuo in base alle preferenze personali e ai risultati attesi. “In altre parole consentire a tutti i dipendenti di completare il proprio lavoro dove, come e quando vogliono, in una modalità che sia la migliore per loro anche in base alle circostanze del momento - aggiunge Bini. Avaya ha capito che la UC experience non sarà mai quello che un’azienda si aspetta, se non si tiene in considerazione anche il fattore umano, ovvero la persona quale elemento al centro del processo di digital trasformation. La vera UC experience è infatti quella che si adatta a come lavora la persona, senza forzare cambiamenti di processi già esistenti”.

Avaya Aura Equinox risponde a tutte queste esigenze. È infatti una piattaforma che racchiude tutte le funzionalità di comunicazione classica (voce), di conferenza (audio, video & web) e collaborazione (dati) in un’unica piattaforma capace di racchiudere e unire anche sistemi e piattaforme di terze parti, lascando la piena autonomia alle aziende, ma soprattutto alle persone che lavorano in azienda, la libertà di decidere come meglio lavorare. Il risultato non è una nuova piattaforma UC, ma una vera e propria trasformazione digitale che mette al centro la persona.

 

TORNA INDIETRO >>